globetr8tters – Francesca & Matteo Travel Blog

Torino Magica

Un viaggio alla scoperta degli angoli e dei significati nascosti della capitale sabauda

La capitale sabauda appare come una città ordinata e razionale, ma non tutto è come sembra. In questo articolo vi racconteremo della nostra esperienza con Somewhere Tours and Events, il Tour Operator specializzato in incoming più copiato di sempre.

Accoglienza

Sono le 19 di un giovedì sera e ci troviamo nel Quadrilatero Romano per conoscere Laura, ideatrice, assieme a Nicoletta, di Somewhere Tours and Events, l’originale Tour Operator specializzato in incoming. Da oltre 23 anni valorizzano Torino e la regione Piemonte con week-end, itinerari guidati, eventi, cene di gala e molto altro per visitatori, viaggiatori, curiosi e non solo. Laura ci apre le porte della sede operativa di Somewhere in via Santa Chiara 20 e con orgoglio ci mostra i loro uffici. Chiude il portone e proprio a due passi dall’entrata ci fa notare un meraviglioso dehors. Ci rivela che per lei è una vera e propria fortuna poter godere di questi spazi nel cuore della città, poi ci fa strada verso uno dei locali di questo quartiere super trendy.

La storia

Prendiamo qualcosa da bere, brindiamo a Somewhere Tours and Events e ci parla di come sia nata questa idea: “Nicoletta ed io volevamo provare qualcosa di diverso, che potesse dare valore alla nostra meravigliosa città. Abbiamo ideato qualche tour e, dopo aver notato che alle persone piaceva molto, non abbiamo più smesso”. Non sono servite tante parole per farci capire quanto Laura fosse innamorata di Torino, avreste dovuto sentire con che dolcezza parlava della sua città.

Durante il lockdown

Le chiediamo come fosse stata gestita la situazione durante il lockdown e ci svela che non si sono mai fermati o abbattuti, ma hanno sfruttato la forza dei Social Media e organizzato numerose dirette per continuare a diffondere le meraviglie che si trovano in ogni angolo del Piemonte. Poi aggiunge: “Abbiamo dato ai nostri clienti l’opportunità di cancellare la loro prenotazione e di sostituirla con un voucher valido sino al 2021, in questo modo l’appuntamento sarà solamente rimandato”. Siamo curiosi e le vogliamo chiedere come stanno andando le prenotazioni dopo qualche mese dalla ripartenza. Con gli occhi pieni di gioia, Laura ci confessa che ora molte persone preferiscono chiamare piuttosto che prenotare online: “Questi mesi passati soli con noi stessi ora ci stanno facendo riscoprire la bellezza del contatto umano. La gente ci chiama, ci fa molte domande sulla vasta gamma di itinerari e, nonostante la prenotazione online sia molto più veloce, le persone vogliono interagire direttamente con noi e questo ci rende davvero felici”.

Torino Magica Tour

Ma ora è giunto il momento di iniziare il nostro tour alla scoperta delle due anime, quella oscura e quella angelica, della città. Salutiamo Laura, che però ci presenta subito Emanuela ed Enrico, le due preparatissime guide che ci aiuteranno a scoprire una Torino per niente scontata, tra enigmi massonici e simboli esoterici. Infatti, la massoneria ha scelto di comunicarsi attraverso linguaggi esoterici e per questo è strettamente collegata con la magia, da qui prende il nome il tour con marchio registrato “Torino Magica”. La partenza del tour si tiene ogni giovedì e sabato alle ore 21 in Piazza Statuto, cuore di tenebra di Torino. Con un viaggio di circa tre ore andremo verso la luce di questa città apparentemente razionale. L’itinerario si svolgerà in parte a piedi e in parte sul pullman, per consentire di non essere mai stanchi e di godersi pienamente ogni nozione trasmessa con passione ed entusiasmo: ogni dettaglio è meticolosamente curato. Enrico si avvicina a noi per consegnarci lo sticker di Somewhere Tours and Events, lo appiccichiamo al petto e saliamo sul pullman che ci accompagnerà durante il nostro intrigante percorso, alla ricerca dell’equilibrio tra magia bianca e magia nera, che giocano a nascondino negli angoli della capitale sabauda.

Le nostre conclusioni

Questo tour ci ha permesso di guardare la città con occhi diversi e per questo ce ne siamo innamorati ancora di più. Ci ha insegnato che Torino non è soltanto come appare: di sera si copre di un velo di magia che solo il team di Somewhere è riuscito a farci cogliere pienamente. Volete scoprirlo anche voi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *