globetr8tters – Francesca & Matteo Travel Blog

AMSTERDAM: cosa vedere e dove dormire

In questo articolo troverai molti consigli e spunti che ti permetteranno di organizzare al meglio la tua visita nella capitale dei Paesi Bassi: cosa vedere, dove dormire e dove mangiare.

Musei

Se hai un debole per l’arte, Amsterdam saprà sicuramente stupirti con la sua variegata offerta di musei. Innanzitutto, ti segnaliamo che con la I Amsterdam City Card sono inclusi gratuitamente oltre 70 musei, a partire da 65€. Inoltre, per risparmiare tempo e pianificare al meglio la tua visita, ti consigliamo di scaricare in anticipo la piantina di ciascun museo.

Il museo si sviluppa su tre piani e ospita la più grande collezione di opere di Vincent Van Gogh, con circa 200 tele. L’ingresso è gratuito per gli under 17, invece il biglietto per adulti costa 19 euro. Il supplemento per l’audioguida è di 3 euro; quest’ultima consente di approfondire la storia di alcune opere dell’artista. Il tempo di visita è soggettivo, noi abbiamo impiegato circa due ore, soffermandoci sulle nostre opere preferite. Per gli orari di apertura e altre informazioni utili ad organizzare la vostra visita ti consigliamo di consultare il sito ufficiale

Un museo che rivisita in chiave originale l’arte moderna e contemporanea. L’ingresso per adulti parte da 15,50 euro, ma fai attenzione, perché il prezzo cambia in base all’orario in cui preferisci visitare il museo. Quindi ti consigliamo di prenotare la visita subito dopo l’apertura. Per i bambini fino ai 12 anni, invece, è gratuito

Un museo storico e sorprendente, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17. La collezione ospita più di 8000 opere di artisti rinomati come Rembrandt e Vermeer ed è disposta su 4 piani. Il biglietto è gratuito fino ai 18 anni (compresi), mentre per gli adulti costa 20 euro

La casa-museo che racconta la storia straziante della giovane ebrea Anna e della sua famiglia. Il biglietto per gli adulti è di 14 euro e include un’audioguida (in 9 lingue differenti) che arricchisce notevolmente l’esperienza. Il tempo per visitare tutti gli ambienti è di circa un’ora

Attrazioni gratuite da non perdere

Camminare per Amsterdam è un ottimo modo per assaporare la magia di questa città e, in più, permette di risparmiare qualcosina. Quindi, di seguito ti proponiamo un itinerario ad anello totalmente gratuito che parte dalla Stazione Centrale ed è ideale da percorrere a piedi:

Un canale dove si affacciano le iconiche casette di Amsterdam

La piazza più conosciuta di Amsterdam: ospita sia il Palazzo Reale che il Nationaal Monument

Questa zona si snoda lungo i 4 canali principali della città e ospita graziosi negozi e locali accoglienti

Una delle strade più pittoresche della capitale: ti sembrerà di essere catapultato in un quadro di Van Gogh

Il mercato più conosciuto di Amsterdam e l’unico al mondo che vende una vasta scelta di fiori e bulbi. Qui potrai trovare anche souvenir di ogni tipo

Una serie di pittoresche casette non troppo dritte, come suggerisce il nome stesso

Dove mangiare

Impossibile non innamorarsi della cucina locale, per noi è stato amore ad ogni assaggio.

Il posto perfetto per assaggiare i Poffertjes (piccole frittelle dolci) in un ambiente del tutto iconico. Si tratta di una struttura circolare con le sembianze di una giostra, dove potrai provare dalle 10 alle 20 diverse specialità olandesi ad un prezzo abbordabile

La casa delle patatine fritte per eccellenza, ma non solo. In questo locale troverai anche altre sfiziosità olandesi, come il kaassoufflé (formaggio fuso avvolto da uno strato di frittura) o le frikandellen (una sorta di salsiccia fritta). Inoltre, è possibile guarnire il tutto con una scelta di 20 salse differenti

Un locale accogliente ideale per un pranzo a cinque minuti a piedi dalla Stazione Centrale. Qui ti consigliamo di ordinare il Bittergarnituur, una portata che racchiude diverse specialità locali come Bitterballen (polpette di carne lessa), mini Frikandellen, Vlammetjes (una specie di involtino primavera, ma piccante) e Cheese sticks (bastoncini fritti di formaggio olandese)

Per una cena con gli amici o con la tua dolce metà consigliamo questo ristorante tradizionale con un arredamento e una cucina che profumano di storia. Senza dubbio il cavallo di battaglia di questo locale sono le ribs, ma non mancano altre portate tipiche olandesi e birre artigianali

La migliore steakhouse di tutta Amsterdam, dove è possibile gustare diversi tipi di carne, in base alla provenienza e al taglio

Cono blu di patatine fritte di Mannekenpis

Dove dormire

Durante la nostra permanenza ad Amsterdam abbiamo soggiornato in quattro strutture differenti, ciascuna situata in una zona diversa della città

Il punto di forza di questo hotel del quartiere Jordaan è senza dubbio la sua posizione strategica; infatti, dista solamente 5 minuti a piedi dalla Stazione Centrale della città

Questo albergo è una manna dal cielo per gli amanti dell’arte, perchè si trova nel cuore del quartiere dei musei e dista solamente 650 metri dai più rinomati centri culturali della cittadina, tra cui il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum e il Moco Museum

Ospitato in un edificio ricco di storia, questo è il primo hotel al mondo con camere da 1 a 5 stelle, adatto alle esigenze di tutti gli ospiti (compresi gli amici a quattro zampe). Noi abbiamo soggiornato nella stanza numero 607, un open space con travi a vista, una spaziosa vasca da bagno e una graziosa altalena.

Questa struttura è ideale per chi ricerca un ambiente intimo e romantico; si tratta di 28 bridge houses dislocate per la città e dotate di ogni comfort, inutile dire che trascorrere una notte qui significa vivere un’esperienza indimenticabile. Noi abbiamo dormito nell’alloggio 202, che offre una vista a 360 gradi sulla città ed è a pochi passi dal NEMO e dal Scheepvaartmuseum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *