globetr8tters – Francesca & Matteo Travel Blog

Cosa fare a Como in un giorno

Como si trova nella parte più a sud del ramo occidentale dell’omonimo lago. La cittadina merita una visita non solo per il lungolago, ma anche per l’affascinante centro storico e le eleganti ville, come Villa Olmo, quindi in questo articolo vi indicheremo cosa fare in un giorno a Como. Indubbiamente lo scienziato Alessandro Volta è il protagonista indiscusso di questa città, infatti sono numerose le attrattive a lui dedicate che avrete modo di scoprire, seguendo passo per passo il nostro itinerario di un giorno.

Vi consigliamo di raggiungere la cittadina in treno, poichè i parcheggi scarseggiano e spesso e volentieri sono a pagamento. Da Milano vi basterà prendere un treno in direzione Chiasso. Il biglietto si trova a 5 euro e in meno di un’ora dovrete scendere alla stazione di Como San Giovanni e sarete pronti ad esplorare!

Piazza Volta

Dando le spalle alla stazione e imboccando la scalinata davanti a voi, dovrete semplicemente proseguire dritto fino a Piazza Volta, dove spesso si trova un affascinante carosello, che farà innamorare i bambini e gli amanti della fotografia.

Lungolago

Attraversando Via Fratelli Cairoli avrete accesso al suggestivo Lungolago, dove potrete fare una passeggiata sino al Tempio Voltiano, passando per Life Electric, una scultura futuristica di Daniel Libeskind, realizzata nel 2015 e ispirata alla tensione elettrica tra due poli di una batteria.

Giostra carosello per bambini in centro a Como

Funicolare per Brunate

Continuando per il Lungolago potrete giungere alla sponda opposta, fino ad arrivare in Piazza Alcide de Gasperi 4, dove si trova la Funicolare Como – Brunate. Il biglietto andata/ritorno può essere acquistato solamente in loco e ha un costo di 5.50€. In una decina di minuti raggiungerete la cima, dove vi si aprirà una magnifica vista su Como, ma vi consigliamo di proseguire il percorso. Infatti, in piazza Bonacossa a Brunate si trova un servizio shuttle che, a meno di 10€ andata e ritorno, vi porterà fino al Faro Voltiano con un pick-up. Con solamente 2€ avrete accesso al Faro Voltiano e potrete godere di una vista mozzafiato su tutto il Lago.

Duomo di Como

Una volta tornati in Piazza Alcide de Gasperi, dedicatevi alla cittadina vera e propria. Prima attrattiva tra tutte è il Duomo di Como, ossia la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Inizierete ad innamorarvi di questa chiesa già dall’esterno per la sua facciata tardo-gotica. L’entrata è gratuita e siamo sicuri che il soffitto, con inserti di un blu sgargiante, vi lascerà di stucco. A stupirvi saranno anche le campate coperte da volte ogivali costolonate e la cupola progettata da Filippo Juvarra e alta ben 75 metri.

Piazza San Fedele

Terminata la visita al Duomo di Como, imboccate via Cinque Giornate e via Bernardino Luini e perdetevi tra le adorabili viuzze ciottolate, fino ad arrivare a Piazza San Fedele, il cuore antico della città murata.

Porta Torre

Se siete amanti del Medioevo, vi consigliamo di fare una deviazione verso Porta Torre: costruita nel 1192, costituisce parte integrante del 70% del perimetro esistente delle mura medievali.

Quando visitarla

Il periodo migliore per fare una gita a Como è senza dubbio il mese di dicembre, fino ai primi giorni di gennaio, quando le vie della cittadina si preparano all’evento più magico dell’anno: Città dei balocchi. Addobbi, luci, festoni e proiettori daranno vita ad un gioco di luci e colori che vi farà tornare bambini, assieme alle casette di legno e ai mercatini che sapranno trasmettere l’atmosfera da sogno del Natale. Como si trasformerà in una galleria en plein air.

Dove mangiare

A seguire lasciamo a vostra disposizione tre squisiti locali che abbiamo provato nel corso degli anni e che siamo sicuri non deluderanno le vostre aspettative.

 

IL DUCATO LA SALUMERIA EMILIANA – senz’altro il nostro preferito a Como. È un ristorante intimo e ben curato, il personale disponibile. Nel menù poche portate, ma una meglio dell’altra. Lo abbiamo scoperto per lo gnocco fritto, ma bisogna prenotarlo, perciò abbiamo ripiegato sui piatti del giorno e abbiamo potuto gustare gli gnocchi cacio e pepe migliori di sempre! Vi consigliamo la prenotazione.

Piatto di risotto con salsiccia, pane casereccio e gnocchetti in crema di formaggio

PANINO BUONO – in prossimità di Piazza Volta, il locale è piccolo, ma accogliente. Abbiamo trovato un personale gentile e il servizio veloce. Panino Buono offre una vasta scelta di panini, hamburger, piadine, insalate, patatine fritte, birre per ogni gusto. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo.

 

MYSTIC BURGER – perfetto se avete tanta fame! Il posto fa parte di una catena di hamburger di ottima qualità. Le porzioni sono davvero abbondanti. Il locale è vivace e ben arredato, ma non dimenticatevi di prenotare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *